Come accedere al ReGIndE con ArubaKey.

Le istruzioni che seguono ti guideranno all’accesso al reginde, tramite il dispositivo di firma digitale arubakey.
Se disponi di un dispositivo di firma digitale diverso, puoi seguire l’altra guida per entrare ed autenticarsi nel reginde (sempre sul nostro sito, cliccando sulla scritta blu).

La procedura è utile per un periodico controllo dei dati, e per l’eventuale iscrizione.
Soprattutto se non sei ancora iscritto ad un punto d’accesso (PdA) al processo civile telematico (PCT);
ove – di solito – viene offerto il servizio di iscrizione e consultazione del ReGIndE (se non sai cos’è leggilo su wikipedia, cliccando qui).

Benchè il nostro tutorial sia dedicato ai CTU (architetti, commercialisti, geometri, grafologi, ingegneri, medici legali, periti, traduttori, e via dicendo), si ritiene che possa essere di ausilio anche ad altre figure che operino nel campo della giustizia (ausiliari del giudice in genere, per esempio: custodi, delegati, ecc).
Cioè tutti i soggetti abilitati esterni, tranne i difensori;
questi ultimi devono per legge essere iscritti dall’ordine.

aruba-accesso-reginde-processotelematico-studiopcg



1. I requisiti necessari.

Se devi procedere all’iscrizione al reginde, vi sono dei requisiti per forza necessari:

a) devi avere una firma digitale,

b) devi avere una PEC (posta elettronica certificata: tutte, tranne quelle gratuite del tipo @postacertificata.gov.it)

c) devi preparare una copia informatica (in formato pdf) di una nomina o conferimento dell’incarico da parte del magistrato (anche se vecchia); in mancanza puoi provare con la lettera con cui il tribunale ti ha comunicato l’iscrizione.
Il file deve essere previamente firmato digitalmente, proprio come fosse un elaborato che hai redatto; (nel farlo meglio evitare l’opzione “p7m” poichè trasforma l’estensione del file, se non sai come fare guarda i nostri esempi, cliccando qui e poi qui).

Per il buon esito della procedura ti suggerisco di accedere ad internet tramite il browser residente su arubakey (di solito mozilla firefox).



Tutto pronto?
Per continuare vai a pagina due  (cliccando sul 2 azzurro, qui sotto).

Oppure
RICHIEDI UNA MICRO-CONSULENZA SU QUESTO ARGOMENTO



Gabriele Carniani
Social

Gabriele Carniani

Consulente immobiliare e tecnico legale di lunga esperienza.
Da alcuni anni è molto attivo sul web.

Scrive per StudioPCG ed altri siti del settore.
Ha fondato diversi gruppi di discussione tra cui:

Tecnici Forum
CTU Forum.

Puoi trovarli su LinkedIn, Facebook e Google+.
Gabriele Carniani
Social
Taggato , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

89 risposte a Come accedere al ReGIndE con ArubaKey.

  1. Mariaelena dice:

    Grazie Gabriele .
    Ho seguito le modalità suggerite e sono riuscita a iscrivermi a Reginde, bypassando i termini dell’ordine . Complimenti per la professionalità e il garbo dei tuoi accurati suggerimenti

  2. giovanni dice:

    Bravissimo! E’ un’ottima guida per l’accesso al PCT.
    (non per niente è al 2° posto della ricerca su Google)
    Grazie ancora!!!

  3. Marina dice:

    Veramente utilissimo.
    Grazie

  4. ANTONIO dice:

    Utilissimo l’articolo, grazie di cuore.
    Vorrei però fare una domanda in merito al PDA, punto di accesso: il Portale Servizi Telematici del Ministero della Giustizia, http://pst.giustizia.it/PST/, che risulta nell’elenco dei dei punti di accesso dello stesso portale, è sufficente come iscrizione, si può fare l’invio telematico al suo interno oppure bisogna iscriversi ad un altro punto di accesso?
    Grazie

    • Gabriele Carniani dice:

      Antonio ciao
      grazie per il post.

      dunque:
      il Pst giustizia è un punto di accesso
      ma a differenza di tutti gli altri
      non ti permette di creare una busta telematica.

      per questa operazione ci vuole un programma specifico
      (o una webapp)
      che di solito vengono forniti dagli altri punti di accesso al Pct.

      Io uso Slpct
      che è un programma freeware
      fornito dal PdA della Regione Toscana
      (anch’esso gratuito)
      .

      Per quanto riguarda l’invio dell’atto imbustato
      puoi anche farlo con una semplice PEC
      .

      A presto

      Gabriele Carniani

      • ANTONIO DE BELLIS dice:

        Grazie, quindi mi stai dicendo che non è necessario accedere obbligatoriamente da un punto di accesso. Io, visto che era la prima volta che facevo una consegna telematica con scadenza 25-11-2016, ho fatto proprio così, ho scaricato il programma per imbustare, SLpct, ho firmato e imbustato tutti i file e ho inviato via PEC al tribunale di Latina la busta. Ho ricevuto tutte le notifiche e lunedì 28 novembre, per sicurezza, ho telefonato alla cancelleria del tribunale che mi ha confermato la ricezione e la correttezza del procedimento. Mi hanno detto infatti, su mia specifica richiesta, che la PEC è arrivata come tutte le altre e che loro non sono in grado di valutare se la PEC gli arriva tramite un portale di accesso oppure diretta da una PEC.
        Grazie, Antonio De Bellis

        • Gabriele Carniani dice:

          Antonio ciao
          grazie per il post

          e grazie per condividere sul nostro sito
          la tua esperienza col Pct.

          la procedura che tu descrivi
          è quella che adotto ormai da anni.

          funziona in maniera ottimale
          e le tue parole lo confermano.

          a presto.

  5. Dario dice:

    Salve Gabriele,
    intanto grazie per questo “vademecum” esaustivo.
    Ho riletto con molta attenzione tutti i passaggi ed ho notato che come descritto al punto 23, risulto essere iscritto al reginde.
    Il mio problema è: essendo per me questa la prima iscrizione come CTU, dovrei inserire la “nomina del giudice” ma appunto essendo il completamento dell’istanza di iscrizione, devo inserire la lettera (firmata digitalmente in pdf) con cui il tribunale mi ha comunicato l’avvenuta iscrizione. Se risulto iscritto, come faccio ad inoltrare questa comunicazione?

    Grazie in anticipo per la risposta che vorrà fornirmi.

    Dario.

    • Gabriele Carniani dice:

      Dario Ciao

      grazie per il tuo post

      dunque
      vediamo un po’

      Se sei già iscritto al reginde
      non hai bisogno di iscriverti
      lapalissiano
      lo so

      controlla solo che siano giusti questi dati

      Nome
      cognome
      codice fiscale
      pec

      Se uno solo di questi dati è sbagliato
      o è mancante
      è un problema

      e lo può risolvere solo chi l’ha creato

      siccome dal tuo messaggio
      capisco
      che ti sei ritrovato iscritto
      senza saperlo

      se qualcosa non va
      contatta il tuo ordine o collegio di appartenenza

      vedrai che ti hanno iscritto loro

      Facci sapere come va a finire
      postando ancora

      grazie

      a presto

  6. ivan dice:

    Gentile Gabriele, è normale che al punto 18 dopo aver clikkato su smartcard:

    visualizzi il seguente messaggio:
    La connessione è stata annullata

    La connessione al server è stata annullata durante il caricamento della pagina.

    Il sito potrebbe non essere disponibile o sovraccarico. Riprovare fra qualche momento.
    Se non è possibile caricare alcuna pagina, controllare la connessione di rete del computer.
    Se il computer o la rete sono protetti da un firewall o un proxy, assicurarsi che Firefox abbia i permessi per accedere al web.

    Quanto devo attendere per procedere?
    Grazie per l’aiuto

    • Gabriele Carniani dice:

      Ivan ciao
      in effetti è abbastanza normale

      a me
      per esempio
      succede quando mi dimentico di aprire
      la versione di firefox
      che risiede nella penna usb
      della firma digitale.

      comunque è tutta una questione di settaggi
      quelli giusti potrai trovarli
      cliccando sulla scritta azzurra
      settaggi di firefox per una corretta autenticazione

      grazie

      a presto

      p.s.
      poi dicci se hai risolto
      postando ancora
      grazie

  7. Elisa dice:

    Salve ho appena inviato tramite Genius richiesta d’iscrizione al Reginde inserendo nell’apposito spazio la mia pec e l’incarico come CTU del giudice ora che devo fare? quanto tempo ci vuole per poter visionare i fascicoli?

    • Gabriele Carniani dice:

      Elisa ciao

      conosco la piattaforma genius
      ma non l’ho usata per l’iscrizione al reginde

      comunque
      vedrai
      che tra qualche giorno
      ti arriverà una mail
      che ti comunicherà l’avvenuta iscrizione

      facci sapere
      se vuoi

      postando ancora
      su questa webpage

      grazie

      a presto

  8. INCREDIBILE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Sono riuscito ad iscrivermi al Reginde…..

    non senza (diciamo pure) molte difficoltà.
    Comunque le V/s istruzioni sono state assolutamente preziose e oserei dire indispensabili.

    Grazie

  9. Claudia dice:

    COMPLIMENTI! Davvero tutto molto chiaro e finalmente, anch’io (per nulla pratica in queste cose) sono riuscita ad iscrivermi!!!
    Vi ringrazio molto!
    Claudia

    • Gabriele Carniani dice:

      Carissima Claudia

      Grazie a te per i complimenti
      Che
      Probabilmente
      Non meritiamo appieno

      E per il tuo simpatico post

      A presto

      Gabriele Carniani

  10. WILLIAM LA PIETRA dice:

    Ciao Gabriele,
    scusa una domanda. Ma visto che ci sono tutte queste problematiche, perchè non si decide di abolire il processo telematico? E’ solo una domanda da profano.
    Quanti CTU ci sono in Italia? Una stima veloce a quanto ammonta?

    • Gabriele Carniani dice:

      Carissimo William
      grazie per il tuo simpatico
      e provocatorio post

      abolire il PCT?

      hmm.
      sì.
      ti capisco.
      anche io speravo che lo facessero più semplice.

      in quanto al numero di CTU non saprei dire.
      probabilmente alcune decine di migliaia.

      grazie

      a presto

      Gabriele Carniani.

  11. Eugenio Vecchio dice:

    salve,
    ho seguito la procedura da Voi descritta per verificare l’iscrizione al Reginde. Risulto iscritto, ma l’indirizzo PEC indicato è quello vecchio, comunicato dall’Ordine professionale al quale sono iscritto. Ho provato a modificarlo ma non riesco.
    Posso modificarlo online oppure devo inoltrare un’istanza al Tribunale?
    Grazie

    • Gabriele Carniani dice:

      Carissimo Eugenio
      grazie per il post

      secondo me non puoi – da solo – cambiare la pec nel reginde

      suggerimenti:
      1) se è colpa dell’ordine professionale, chiedi a loro di correggere
      2) in caso contrario prova a scrivere qui info-pct(chiocciola)giustizia.it

      grazie ancora

      a presto

      Gabriele Carniani

  12. MIchele Angelo Carboni dice:

    ciao
    non riesco a fare l’inscrizione al Reginde.
    Clicco sul Login
    mi appare una scritta
    “Non riesco a visualizzare questa pagina”
    grazie

  13. Mylen dice:

    Salve Gabriele,
    non sono mai riuscita ad entrare con la mia smartcard.
    Uso windows 7.
    Mozilla firefox.
    Attendo tue!

  14. Mylen dice:

    Salve,
    non riesco ad accedere al PST e non capisco il perchè. Quando tento di fare il login con la smartcard, mi fa inserire la password ma poi visualizza il seguente messaggio:

    Errore Login

    Siamo spiacenti, ma non e’ stato possibile verificare le sue credenziali a causa di un temporaneo malfunzionamento del sistema. La preghiamo di riprovare piu’ tardi.

    Cosa dovrei fare?
    Vi ringrazio anticipatamente.

    • Gabriele Carniani dice:

      Carissima Mylen

      Errore Login?
      Hmmm.
      Non saprei dire

      Mi dovresti fornire qualche elemento in piu’.

      Sei mai entrata con quella smartcard?
      Che sistema operativo usi?
      Che browser usi?

      Grazie
      A presto

      Gabriele Carniani

    • Arturo dice:

      Ciao Mylen,
      sembrerebbe proprio un errore temporaneo della piattaforma PST.
      Puoi provare ad accedere utilizzando il browser Firefox contenuto all’interno della ArubaKey? Per utilizzarlo, apri il software ArubaKey > Applicazioni > Firefox. Prova con quel browser. In ogni caso, assicurati che al momento di selezionare il certificato per accedere (prima della richiesta della password/pin), il certificato contenga il tuo codice fiscale. Saluti

  15. Grazie per l’ottima guida alla registrazione al REGINDE e per l’accesso telematico per la consegna di CTU.
    Purtroppo, quando clicco su “Login”, dopo aver inserito la chiavetta Aruba, la pagina web mi chiede di cliccare su “accedi con smartcard”. A questo punto appare una pagina “connessione sicura non riuscita” e non posso andare avanti.
    Gran bella cosa l’informatica… quando funziona!

  16. sono un ctu in possesso di smart card e firma digitale e posta certificata ferrettig54[AT]legalmail.it
    ho bisogno della iscrizione al reginde ma mi sembra eccessivamente complicato.
    per favore spiegatemelo in parole povere
    grazie

  17. Francesco Cuccuini dice:

    Da urlo o quasi da urlo.

    L’Ordine che ha dato il nominativo al Reginde che invece non risulta.

    La procedura Aruba che ha qualche problema…

    Da urlo, quasi da urlo.

    • Gabriele Carniani dice:

      Francesco ciao
      grazie per il post

      hmmm
      che ti e’ successo?
      hai avuto problemi con la procedura?

      raccontaci meglio
      se credi

      a presto

      Gabriele Carniani

  18. Giuseppina dice:

    Salve, ho 2 domande. Desidero sapere se il servizio di fatturazione aruba funziona allo stesso modo dell’aruba key, evitare così di fatturare alla PA tramite il portale Reginde, ma sufficientemente via mail, comunicando via pec. Al contrario, volevo in aggiunta sapere se l’iscrizione al Reginde può essere effettuata senza l’aruba key ma con il servizio di fatturazione, sempre di aruba. Grata, attendo Suo cordiale riscontro.

  19. Giuseppina dice:

    Salve, grazie per l’articolo. Ho un paio di cordiali domande. Posso emettere una fattura alle PA altrettanto correttamente dei servizi offerti dall’arubakey, optando invece per la fatturazione elettronica aruba, o anche paypal, senza aver acquistato arubakey? Vorrei inoltre sapere se una casella di mail certificata aruba é consigliata rispetto agli altri gestori certificati.

    • Gabriele Carniani dice:

      Carissima Giuseppina
      sono passato al servizio di PEC offerto da Aruba da un paio di anni
      e mi trovo meglio rispetto a quello che usavo prima.

      Per la fattura elettronica non saprei dire.
      Mi spiace.

      Comunque grazie per il post.
      A presto.
      Gabriele Carniani.

  20. Angela dice:

    Stamane mi hanno rimbalzato da un ufficio all’altro e poi al mio Ordine di appartenenza in quanto nessuno mi dava indicazioni esatte su come registrarmi al processo telematico. Sono approdata al vostro sito che mi ha saputo guidare. Grazie

    • Gabriele Carniani dice:

      Angela ciao
      intanto grazie per il post


      in effetti
      per lo meno col processo telematico
      i tribunali
      e la maggior parte di collegi ed ordini
      hanno lasciato i ctu un po’ a loro stessi

      non c’è che sperare
      in un’inversione di tendenza…

      a presto

      Gabriele Carniani

  21. Vittorio S. dice:

    Grazie infinite
    Siccome non sono iscritto a nessun Albo e/o Ruolo, nessuno ha pensato di iscrivere la mia pec.
    Tanto meno in Cancelleria hanno saputo dirmi cosa era necessario fare. (Le solite cose fatte a c…. , come le facciamo noi in questa povera Italia…)
    Grazie al Vs aiuto prezioso ho risolto in pochi minuti.
    Grazie ancora.
    VS

  22. marina baldi dice:

    Grazie davvero, è stato semplicissimo seguire le vostre istruzioni.

  23. massimo degl'innocenti dice:

    Carissimo Gabriele, una curiosità che ovviamente interesserà tutti e che forse mi è sfuggita: l’eventuale chiamata ad un incarico dovrebbe avvenire per via telematica attraverso la nostra casella di PEC? Grazie ancora

    • Gabriele Carniani dice:

      Carissimo Massimo Degl’Innocenti
      grazie per il post

      il fatto che tu usi il condizionale la dice lunga
      di quanto siano in ritardo le cancellerie
      nel processo di informatizzazione

      pensa che tutte le comunicazioni
      cancelleria-ausiliario
      DEVONO essere effettuate
      per legge
      via pec

      e questo fin da Ottobre 2013

      mi piace pensare
      che le cancellerie che continuano ad usare
      i mezzi tradizionali
      lo facciano nel timore
      che non tutti i ctu si siano ancora adeguati.

      grazie
      a presto
      Gabriele Carniani

  24. beatrice dice:

    Finalmente una guida chiara e logica! Non vi è qualcosa di simile riguardo la fatturazione elettronica alla PA?
    grazie mille (ho condiviso il link),
    Beatrice Angeloni

    • Gabriele Carniani dice:

      Carissima Beatrice Angeloni
      grazie per il post

      la guida per la fatturazione elettronica alla PA?
      l’idea c’è
      già da tempo
      vedremo se metterla in pratica

      iscriviti ad uno dei nostri canali
      se vuoi
      e verrai informata

      a presto
      Gabriele Carniani

  25. sergio tarantelli dice:

    non riesco a collegarmi a reginde avete un n. di tel. a cui chiamare. questo sito fa schifo

    • Gabriele Carniani dice:

      Carissimo Sergio Tarantelli
      grazie per il suo post

      è il primo
      molto critico
      dopo i tanti ringraziamenti
      e complimenti
      che abbiamo ricevuto

      ma prima o poi doveva succedere…

      certo
      poteva cercare di farlo
      in una maniera più edificante

  26. Lorenzo Feriti dice:

    Mi sono iscritto con successo utilizzando la Vs procedura. Grazie per il prezioso supporto. Ma poi per accedere ordinariamente al sistema che si fa???

    • Gabriele Carniani dice:

      Carissimo Lorenzo Feriti
      grazie per il post

      come accedere normalmente al ReGIndE?

      dipende.

      1. se vuoi accedere periodicamente al ReGIndE
      per controllare i tuoi dati
      seguirai la stessa procedura
      descritta nella nostra webpage.

      e se lo farai sullo stesso computer
      non dovresti avere problemi di autenticazione,
      e quindi saranno pochi click.

      2. se vuoi consultare il ReGIndE vero e proprio
      e cioe’ l’elenco dei soggetti abilitati esterni
      segui la procedura descritta nella webpage
      ma invece di cliccare sul tuo codice fiscale
      dovrai semplicemente cliccare su “Accedi”

      grazie ancora
      a presto
      Gabriele Carniani

  27. Massimo dice:

    Grazie
    senza queste preziose istruzioni la registrazione è quasi impossibile!!

  28. Francesco Durante dice:

    Caro Gabriele,
    rettifico che il campo è “domicilio legale” e non “indirizzo legale”. Quando esce il mio nome dopo interrogazione del reginde, il campo suddetto è vuoto. Così come l’ente di appartenenza che invece vorrei risultasse. Sta di fatto che non c’è possibilità di aggiungere i valori di questi campi. Entrando in “modifica profilo” i campi non esistono e non capisco come hanno fatto ad inserire i valori i tanti (se non tutti) che invece li hanno.

    Grazie per il blog,

    a presto,

    Francesco

  29. Francesco Durante dice:

    Caro Gabriele,
    per indirizzo legale intendo il mio indirizzo di studio o di residenza. Se consulti il reginde e cerchi un nome, quando questo viene mostrato vengono mostrate anche altre informazioni come la pec e anche l’indirizzo di posta ordinaria che sta in un campo denominato “indirizzo legale”. La mia email pec è dell’ordine degli ingegneri e finisce per @ingpec.eu

    • Gabriele Carniani dice:

      Caro Francesco Durante

      sul reginde non compare il tuo indirizzo di studio?
      poco male

      infatti
      quando il PCT sara’ a regime
      l’indirizzo fisico non servira’ piu’
      per interagire col Tribunale

      anzi gia’ da ora
      infatti
      le comunicazioni della Cancelleria
      DEVONO PER LEGGE essere esperite via PEC
      (da ottobre 2013, per la precisione)

      e comunque
      in Tribunale
      lo possono sempre trovare
      sull’anagrafica
      o sull’Albo cartaceo.

      tuttavia
      devo ammettere
      che non so
      come risolvere il tuo problema
      e quindi
      chiedo venia

      a presto
      Gabriele Carniani

      p.s. “gli altri”
      che hanno dati piu’ completi dei tuoi,
      forse appartengono ad ordini o collegi,
      che si sono attivati…
      si vede che il tuo non l’ha fatto
      (e nemmeno il mio, poco male)

  30. Gabriele Carniani dice:

    Carissimo Francesco Durante

    Una precisazione
    Cosa intendi per “indirizzo legale”

    La tua casella di pec?
    Se la risposta e si’:
    Non sara’ per caso tra quelle che finiscono con @postacertificata.gov.it?
    Quelle non sono consentite.

    Grazie
    A presto

    Gabriele Carniani

  31. Francesco Durante dice:

    Salve, sono iscritto all’ordine degli ingegneri della provincia dell’Aquila e mi sono iscritto autonomamente al reginde. Se cerco il mio nome questo appare senza il mio indirizzo legale; e nella sezione “modifica il tuo profilo” non ci sono i campi relativi all’indirizzo. Sapete dirmi cosa posso fare?

  32. Vincenzo Rinaldi dice:

    Gentili signori, ho usato fino ad oggi un altro PdA, con la pec datami da OpenDot, con cui sono registrato al Reginde, diversa da quella del mio Ordine professionale.
    Come si fa per modificare la pec di iscrizione, e sostituirla con la mia datami dall’Ordine professionale?
    In un recente convegno si era parlato di due finestre temporali per farlo, ma non è stato specificato altro.
    Saluto e ringrazio
    Arch. Vincenzo Rinaldi

    • Gabriele Carniani dice:

      carissimo Vincenzo Rinaldi

      come cambiare la PEC del ReGIndE?

      non saprei
      mi spiace
      non l’ho mai fatto

      prova a scrivere a questa mail
      info-pct(chiocciola)giustizia.it

      poi facci sapere
      postando su questa webpage

      a presto
      gabriele carniani

  33. MANUELA VR dice:

    Grazie Gabriele,
    l’Ordine degli Architetti al quale appartengo, mi ha detto “arrangiarsi” , noi non facciamo servizio per l’ iscrizione a Reginde…..e così ho fatto!!!
    ..Bravissimo, semplice e chiaro!!
    grazie ancora, ciao Manuela

    • Gabriele Carniani dice:

      Manuela ciao
      grazie per il post

      l’ordine non iscrive al reginde?
      strano, perche’ la procedura e’ spiegata bene
      sul sito pst giustiza

      ma a quanto so
      come dici tu
      la maggior parte di noi
      si e’ dovuta “arrangiare”

      siccome
      tra l’altro
      nessuno ne parlava

      ho pensato di mettere on line le istruzioni
      sin dal luglio 2013
      e cioe’
      piu’ o meno
      da quando ho compreso
      la portata del problema

      a presto
      gabriele carniani

  34. vorrei sapere come comportarmi, durante la procedura di iscrizione come CTU, disponendo non di una chiavetta USB ma di un token ARUBA per la firma digitale
    grazie fin d’ora

    • Gabriele Carniani dice:

      Carissimo Carlo Potenza
      grazie per aver visitato il nostro sito
      e per il tuo gradito post

      tu mi chiedi
      in pratica
      se la procedura e’ la stessa
      per chi disponga di token aruba

      il fatto e’ che alcuni termini tecnici
      assumono nomi colloquiali diversi
      a seconda dell’area geografica

      ed ho l’impressione che io e te
      si stia parlando della stessa cosa

      attribuendo pero’
      nomi diversi

      dunque
      ti faccio una domanda:
      il tuo token
      per usarlo nel tuo computer
      lo inserisci in una presa usb
      tipo una delle due che vedi cliccando qui?

      se la risposta e’ si’
      quello che tu chiami “token aruba”
      equivale a quello che su tutte le pagine del sito
      viene chiamato “chiavetta usb” o “arubakey”

      se la risposta e’ no
      mandami il link ad una foto
      che sul web lo rappresenti

      grazie ancora
      a presto
      gabriele carniani

  35. Daniela dice:

    Chiedo aiuto in quando dopo aver effettuato la registrazione al reginde, non risulto nel registro, con impossibilità del Tribunale di contattarmi per pec. l’unico errore che credo di aver commesso, dopo aver verificato la procedura sopra spiegata, è di non aver firmato digitalmente una liquidazione,
    Come posso risolvere il problema?

    • Gabriele Carniani dice:

      Daniela ciao
      ti sei registrata e non riesci a trovarti nel registro?
      non saprei
      prova a scrivere a questa mail
      info-pct(chiocciola)giustizia.it

      poi facci sapere
      a presto
      gabriele carniani

      P.s.
      Prova ad aspettare qualche giorno
      L’iscrizione non è immediata

  36. massimo1950 dice:

    caro Gabriele, ho scritto al mio presidente segnalandogli l’errore ed hanno detto che provvederanno quanto prima alle verifiche con il tecnico informatico. Ho poi scritto anche al Registro come da te suggeritomi mediante pec segnalando il medesimo inconveniente. Ma l’indirizzo cui ho inoltrata la mia segnalazione-pec non è:
    «comunicazionesoggetti(chiocciola)civile.ptel.giustiziacert.it»
    come pensavo (visto che era l’account con il quale mi avevano informato dell’avvenuta registrazione al suddetto) bensì quella che si recupera andando nel sito: http://www.processotelematico.giustizia.it, ovvero: «info-pct(chiocciola)giustizia.it». Faccio notare che l’account «comunicazionesoggetti(chiocciola)civile.ptel.giustiziacert.it», benchè Aruba mi segnali che sia andato a buon fine (e che quindi lo hanno anche letto), mi viene però segnalato come ANOMALIA – Formato messaggio non conforme – Errore F005. Ti errò informato di eventuali sviluppi della questione.
    ciao e grazie
    MDC

  37. Dario dice:

    Grazie per tutti i commenti, veramente molto utili!

    Vorrei sapere se la posta certificata governativa @postacertificata.gov.it è valida ed accettata dal ReGIndE.
    Grazie,

    Dario

    • Gabriele Carniani dice:

      Carissimo Dario Croccolo
      grazie a te per il tuo post

      vorresti usare la posta certificata governativa
      (concessa gratuitamente ad ogni cittadino)
      per scopi professonali?

      purtroppo non si puo’
      lo potrai constatare tu stesso
      leggendo una apposita lettera del mise
      indirizzata agli ordini e collegi
      cliccando qui

      mi spiace
      a presto
      gabriele carniani

  38. massimo1950 dice:

    Infatti è proprio così: il mio codice fiscale autorizza ad entrare nella mia pagina di modifica profilo e lì compare il mio codice fiscale ma il nome della mia collega. Anche io dando il mio cognome ho visto che non “mi” trovo. Ho avvertito immediatamente il presidente del mio ordine (attendo notizie in merito) e via pec anche quelli del registro all’indirizzo con cui mi hanno scritto di avermi registrato correttamente. Vedrò in settimana cosa succede altrimenti sto pensando davvero se l’iscrizione fatta da me (fuori dall’ordine) sia incompatibile con quella prodotta dal mio Ordine professionale.

  39. massimo1950 dice:

    Carissimo Gabriele,
    sempre di nuovo io per esporti questo ulteriore ed increscioso problema. Oggi sabato ho provato ad entrare con il mio PIN e CF nella mia pagina. Laddove si apre “modifica profilo”ho avuto la sgradita sorpresa di vedere il MIO codice fiscale associato ed identificabile di una mia collega iscritta l medesimo Ordine Professionale. Ho scritto immediatamente al mio presidente di verificare il perchè di questa anomalia e/o errore (visto che non si riesce ad entrare nei campi per correggerli) e anche alla pec di riferimento che mi aveva data conferma dell’avvenuta registrazione al ReGIndE da parte del mio Ordine Professionale ovvero a: comunicazionesoggetti.chiocciola.civile.ptel.giustiziacert.it

    Vorrei allegarti lo screenshort per farti capire meglio (anche se compare il nome della collega ma non potrebbe essere altrimenti) ma non so come si fa…
    Cosa ne pensi?
    massimo degl’innocenti carmignani

    • Gabriele Carniani dice:

      Carissimo massimo Degl’Innocenti Carmignani
      vediamo se ho capito bene:
      tu sei nel reginde col cf giusto
      la tua collega con quello sbagliato

      se e’ cosi’ il problema sarebbe piu’ suo che tuo
      tuttavia potrebe essere un sintomo preoccupante

      tra l’altro ho consultato il reginde
      ma non sono riuscito a trovarti

      comunque
      ti suggerirei di rifare le comunicazioni
      di cui mi riferisci
      (all’ordine ed al reginde)
      in maniera ufficiale
      dalla tua pec alle loro pec
      (data certa)
      e poi attaccati al telefono
      se del caso interessando anche la tua sfortunata collega

      chissa’

      poi facci sapere
      gabriele carniani

  40. Giampiero D'Amico dice:

    Come fare per chi possiede un MAC e ha come motore di ricerca safari? Grazie perché sto impazzendo per registrarmi ma non ci riesco.

  41. Massimo ciao
    Sono un po’ sorpreso
    Dal testo della mail

    Io non ne ricevetti nessuna
    Ma e’ passato molto tempo
    E le cose cambiano di continuo

    Sarebbe una bella coincidenza
    Che tu ed il tuo ordine
    Abbiate inoltrato l’iscrizione
    Negli stessi giorni

    Ma è plausibile
    Visto che la scadenza si avvicina

    Per toglierti la curiosità
    Potresti prendere l’albo ctu
    Della tua provincia
    E fare dei controlli a campione
    Con i dati di qualche tuo collega
    Nella pagina di consultazione
    Del reginde

    Grazie
    A presto
    Gabriele Carniani

  42. massimo1950 dice:

    Carissimo Gabriele, in data 4 giugno 2014 ho ricevuto conferma dell’avvenuta iscrizione al RegINde con mail di questo tipo:

    «Gentile ………….. …………….il suo indirizzo di PEC …………………..@archiworldpec.it
    è stato comunicato dal suo Ordine Professionale o Ente di appartenenza al Ministero della Giustizia e censito nel Registro Generale degli Indirizzi Elettronici ai sensi del D.M. 21 febbraio 2011 n. 44, art. 7.
    Si prega di non replicare a questo messaggio automatico.
    Per ulteriori informazioni: http://www.processotelematico.giustizia.it/
    Cordiali saluti.»
    Immagino che questa sia la conferma dell’iscrizione da me effettuata andata a buon fine indipendentemente dal fatto che viene citato l’Ordine Professionale di appartenenza. Oppure è già la richiesta formulata proprio dal mio ordine professionale? Quale è il tuo parere? Per quanto attiene la tua risposta direi che l’istituzione di un forum è quanto di più corretto per scambiare esperienze ed opinioni. Per il resto ti confermo che è ok.
    Grazie…sempre e comunque
    massimo degl’innocenti carmignani

  43. massimo1950 dice:

    Gent.mo Carniani, avrei un paio di ulteriori domande da chiedere e che potrà essere di interesse generale.
    1 – quando si accede al sito pst.giustizia è necessario inserire sempre la chiavetta Aruba? Perchè ho provato a vedere di loggarmi per entrare con il mio C.F. ma dà connessione non riuscita.
    2 – Avendo ben tre browser (IE11, Chrome e Firefox) bisogna fare la procedura di autenticazione su tutti e tre i browser oppure una volta registrati a quel sito l’entrata dovrebbe essere automatica? Perchè quando mi viene chiesta di inserire la smart card con quella figurina e con la Aruba Key inserita non si riesce ad autenticarsi.
    Grazie per la pazienza
    massimo degl’innocenti carmignani

    • Gabriele Carniani dice:

      carissimo massimo degl’innocenti
      ti ringrazio dei tuoi contributi

      in effetti tutte le istruzioni del nostro sito
      nella loro forma cosi’ ricca (forse troppo) di particolari
      sono anche frutto dei contributi
      di tanti amici
      che come te ci contattano da tutta italia
      confidandoci le loro esperienze

      sulla base delle quali
      poco alla volta
      miglioriamo le istruzioni
      colmandone le inevitabili lacune

      mi chiedi:
      1 cosa succedera’ quando il tuo ordine
      mandera la documentazione per il reginde.
      non lo so,
      ma sei sicuro che la mandera’?
      se non lo ha fatto sino ad oggi…
      tieni presente
      che noi ctu siamo in minoranza
      in quasi tutti gli ordini e collegi

      2 per accedere al sito pst giustizia
      e’ sempre necessario inserire la chiavetta?
      ci sei andato vicino:
      e sempre necessario
      accedere con un’autenticazione “forte”
      e quindi con un dispositivo di firma digitale
      o con la tessera sanitaria
      purche’:
      2.1 abbia un microcircuito (CNS)
      2.2 sia stata attivata
      (io – come te – risiedo in toscana,
      l’ho attivata alla asl
      e sono quindi riuscito ad entrare
      nel pst giustizia
      anche con la tessera sanitaria)

      3 quale browser usare?
      gli ostacoli che puoi incontrare
      nell’autenticazione
      possono variare
      a seconda:
      3.1 del computer che usi
      3.2 del sistema operativo
      3.3 del browser
      3.4 della chiavetta token o smartcard

      delle 4 cose elencate
      io cerco sempre di usare le stesse
      quindi non saprei risponderti
      mi spiace
      magari qualche altro amico ti sapra’ rispondere
      tieni d’occhio i prossimi post

      comunque
      prossimamente
      sul nostro sito
      stiamo anche pensando
      di istituire un forum
      ed un articolo con le faq

      a presto
      gabriele carniani

      p.s.
      a seguito della tua segnalazione
      le istruzioni sono state lievemente ritoccate
      leggi l’ultimo periodo del punto c)
      e se vuoi
      dimmi se va bene

  44. massimo1950 dice:

    Gent.mi, ho eseguito tutte le vostre procedure e devo dire che sono perfettamente puntuali e precise riuscendo ad iscrivermi a quel “benedetto” Registro. Vorrei però farvi notare che, dopo aver scannerizzato in pdf l’ultimo incarico ricevuto dal Giudice e firmato digitalmente (come da voi sottolineato) nella procedura di iscrizione non è stato “preso” in quanto con estensione “p7m” che la firma digitale trasforma in automatico (nè è possibile eliminare quell’estensione). Così per prova ho allora inserito il file che avevo trasformato in pdf mediante acrobat 9 e – miracolo! – lo ha preso dandomi conferma dell’avvenuta iscrizione con successo. Dovreste, a mio parere, spiegare (anche a me) come sia possibile con la chiavetta ArubaKey firmare digitalmente un file senza l’estensione automatica p7m. Una domanda: il fatto che poi il mio Ordine professionale manderà tutta la documentazione dell’albo dei CTU a quel Registro, comporta per me dover rifare tutta la procedura o si intende comunque avvenuta?
    Grazie per le vostre preziose considerazioni e spiegazioni.
    arch. massimo degl’innocenti – Pisa

  45. carmelo crucitti dice:

    ringrazio per i preziosi e utilissimo chiarimenti.
    Ho eseguito la procedura e sono entrato nel sito indicate allegando la scansione (firmata digitalmente) di un precedente incarico di ctu. Volevo sapere mediamente quanto tempo intercorre tra l’invio della documentazione e l’effettiva iscrizione a reginde
    grazie carmelo crucitti

    • Gabriele Carniani dice:

      Carmelo ciao
      grazie per il post.
      quanto c’e’ da aspettare dopo l’iscrizione?
      credo qualche giorno
      non di piu’
      comunque ti dovrebbe arrivare una comunicazione
      via mail

  46. daniela gliozzo dice:

    Grazie mille per l’aiuto. Era veramente complicato e le istruzioni di Aruba poco chiare.

  47. Andrea Chiarelli dice:

    Ti ringrazio: sei stato molto chiaro e molto utile.
    Buon lavoro

  48. claudio rosellini dice:

    Complimenti sinceri. Se non era per il tuo chiarissimo post non ci sarei mai riuscito. Erano giorni che cercavo e cercavo la soluzione a “Questa connessione non è affidabile”.
    Veramente uno splendido lavoro di utilità comune.
    claudio ros

    • Gabriele Carniani dice:

      Gentilissimo Claudio Rossellini
      Grazie per il post
      ed anche per i complimenti (a te ed agli altri)
      che non credo di meritare appieno.
      A presto.

  49. Girolamo dice:

    Complimenti per la chiarezza.
    Posso però chiederti come fare per modificare la pec che trovo già comunicata dal mio ordine? Considera che l’ordine mi ha confermato che non è attiva e dicono di avere comunicato quella che effettivamente uso.
    Cionondimeno, come faccio a modificare la pec???
    Grazie

    • Gabriele Carniani dice:

      Gentilissimo Ing. Gorgone
      il problema che mi racconti non mi e’ mai capitato.
      Ad occhio e croce si dovrebbe interessare l’Ordine.
      Se capitasse a me manderei all’Ordine
      un sollecito perentorio
      via PEC o raccomandata.

      Comunque per legge
      la modifica dell’indirizzo elettronico
      puo’ avvenire dall’1 al 31 gennaio
      e dall’1 al 31 luglio
      (Art. 20, D.M. 44/2011).

      A presto

  50. Federica Majo dice:

    Perfetto complimenti ! Vorrei solo sapere come si mette la firma elettronica su un documento

    • Gabriele Carniani dice:

      Gentilissima Federica Majo
      Grazie per il post
      Grazie anche per i complimenti (a te ed agli altri)
      che non credo di meritare appieno.

      Per apporre una firma digitale su un documento
      hai bisogno di un apposito dispositivo (usb o smartcard)
      generalmente distribuito da Collegi o Ordini professionali.

      Se ne sei già in possesso
      trova e segui le istruzioni del tuo dispositivo.
      A disposizione per ulteriori dubbi.

  51. salvatore dice:

    ottimo, grazie

  52. loris dice:

    Tu sei un grande!!non sai quanto tempo ho perso per cercare di arrivare al risultato!!
    grazie!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Come ripubblicare i nostri contenuti:

    Ai sensi della Legge 62/2001, possiamo dichiarare che il nostro blog non è una testata giornalistica. Infatti i contenuti vengono redatti e trasmessi senza periodicità. Tutti i contenuti sono comunque protetti dal diritto di autore. Con il nostro permesso possono essere copiati e ripubblicati, ma solo seguendo le semplici istruzioni che riceverai contattandoci con l'apposita webpage (menu/contatti).