Come accedere al ReGIndE con Explorer

Le nostre istruzioni ti guideranno all’accesso al Reginde.

La procedura è utile per un periodico controllo dei dati.
Ed a chi non sia ancora iscritto ad un punto d’accesso (Pda), 
al processo civile telematico (Pct).

Oppure anche a coloro che intendano iscriversi (o siano già iscritti), ad un Pda che non offre il
servizio di iscrizione e consultazione del Reginde (se non sai cos’è, consulta la voce su Wikipedia, cliccando qui).

Gli adempimenti non sono molti, scorri giù per scoprirli.

accesso-reginde-ctu-processotelematico-studiopcg

1. La guida.

Il nostro tutorial è dedicato principalmente ai Ctu:
(architetti, commercialisti, geometri, grafologi, ingegneri, medici legali, periti, traduttori, e via dicendo).

Ma può essere di ausilio anche ad altre figure che operino nel campo della giustizia. 
E cioè gli altri ausiliari del giudice in genere: per esempio, custodi, delegati, ecc..

Quindi tutti i soggetti abilitati esterni, tranne i difensori; questi ultimi devono essere iscritti dal loro ordine di appartenenza, per legge.

Se disponi del dispositivo di firma digitale Arubakey, ti suggerisco di seguire le apposite istruzioni, presenti sul nostro sito, e cioè: entrare nel Reginde con token Arubakey (ci vai cliccando sulla scritta blu).


2. Mac users.

Molti ci hanno chiesto di adattare la nostra guida a coloro che operano in ambiente Apple.
Purtroppo – per adesso – non siamo in grado di redigere una guida per Mac.
Tuttavia il metodo descritto nel nostro vademecum può essere utile per chi operi su computer iOS, a due condizioni:

  • installarvi Windows, 
  • usare il browser Explorer. 

Su internet si trovano diversi metodi per installare Windows su Mac.



3. I requisiti indispensabili.

Per procedere all’eventuale iscrizione è necessario:

  1. essere in possesso di firma digitale
  2. essere in possesso di una casella di Pec (cioè la posta elettronica certificata)
  3. essere in possesso di copia informatica (in formato Pdf) di una nomina o conferimento dell’incarico da parte del Giudice (anche se vecchia); in mancanza si può provare con la comunicazione con cui il Tribunale conferma l’iscrizione.

Il Pdf anzidetto deve essere previamente firmato digitalmente, proprio come fosse un elaborato che hai redatto tu; (nel farlo meglio evitare l’opzione “p7m” poichè trasforma l’estensione del file, che viene quindi rifiutato dal sistema).

Tutto pronto?
Per continuare vai alla guida per l’accesso al Reginde con Explorer, cliccando qui.


Prima di andartene…

Ti volevo solo dire – se non lo sai già – che StudioPCG è uno studio di geometri con sede in Firenze (ci potrai conoscere meglio cliccando sulla scritta blu).

Oppure seguendoci attraverso il tuo canale preferito, cliccando sui link qui sotto:

Facebook
LinkedIn
Twitter
Pinterest
Tumblr
Flipboard


La tua opinione.

Adesso tocca a te.
Cosa ne pensi della procedura?
E del processo telematico?
Hai qualche suggerimento?

Aiutaci a rendere più completa questa pagina web, migliorandola con la tua esperienza, a beneficio di tutti.
Puoi farlo anche adesso, lasciando un commento nell’apposito spazio,
in fondo alla pagina.
© 2013-2019 Gabriele Carniani – Riproduzione riservata

image credits:
courtesy of photorack.net

Taggato , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

21 risposte a Come accedere al ReGIndE con Explorer

                      Lascia un commento

                      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

                      Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

                      • Come ripubblicare i nostri contenuti:

                        Ai sensi della Legge 62/2001, possiamo dichiarare che il nostro blog non è una testata giornalistica. Infatti i contenuti vengono redatti e trasmessi senza periodicità. Tutti i contenuti sono comunque protetti dal diritto di autore. Con il nostro permesso possono essere copiati e ripubblicati, ma solo seguendo le semplici istruzioni che riceverai contattandoci con l'apposita webpage (menu/contatti).