Processo telematico: cos’è il PstGiustizia?

Il PstGiustizia cos’è?
A cosa serve?
Quali sono le sue funzioni principali?

Scorri giù, e ne parliamo un po’.

2013-09-18 14.44.30


1. Il PstGiustizia.

Il Portale Servizi Telematici del Ministero della Giustizia è il portale con cui il cittadino l’impresa, e l’addetto ai lavori, interagiscono con gli uffici giudiziari, usufruendo
 di alcuni servizi online.

Vi sono due tipi di consultazione: pubblica, e consultazione riservata.



2. Le consultazioni pubbliche del portale giustizia.

Il PstGiustizia consente a chiunque, l’accesso ad un fascicolo telematico per la consultazione pubblica delle cause (comprese quelle in corso dinanzi al Giudice di Pace);
il tutto
 attraverso il Processo Civile Telematico (Pct).

La consultazione è resa possibile – oltre che da computer remoto – persino da dispositivo mobile (smartphone, tablet, ecc.), tramite apposite applicazioni.




3. Le consultazioni riservate del PstGiustizia.

Il portale giustizia consente anche ricerche più approfondite.

Una volta effettuata l’autenticazione, si possono consultare (tra le altre cose):

  • i registri o fascicoli telematici,
  • il registro generale degli indirizzi elettronici (Reginde), 
  • il registro contenente gli indirizzi di posta elettronica certificata delle amministrazioni pubbliche (consultabile solo dagli uffici giudiziari, dagli uffici notificazioni, esecuzioni e protesti, e dagli avvocati), 
  • e sono possibili i pagamenti telematici (in genere, per i legali).


Tali servizi sono disponibili solo attraverso una procedura più articolata che rende la consultazione, riservata esclusivamente a coloro che siano direttamente interessati ad uno specifico procedimento.

Ed è necessario un dispositivo che permetta la cosiddetta “autenticazione forte” (Spid, firma digitale o Cns abilitata), altrimenti non funziona.

Di per sé – la consultazione riservata – è tra quei servizi solitamente offerti dagli altri Pda (Punti d’Accesso al Pct).
Ma con il portale PstGiustizia essa viene consentita a tutti coloro che siano “interessati” da un procedimento anche se non iscritti ad un Pda.
Quindi: Ctu, custodi, delegati ed ausiliari del giudice in genere, oltre che alle parti in causa ed i loro legali.


Per approfondire.


Prima di andartene…

Ti volevo solo dire – se non lo sai già – che StudioPCG è uno studio di geometri con sede in Firenze (ci potrai conoscere meglio cliccando sul link che precede).

 

La tua opinione.

Adesso tocca a te.
Cosa ne pensi del portale giustizia?
E del processo telematico?
Avresti qualche suggerimento?

Aiutaci a rendere più completa questa pagina web, migliorandola con la tua esperienza, a beneficio di tutti.
Puoi farlo anche adesso, lasciando un commento nell’apposito spazio,
in fondo alla pagina.
© 2013-2023 Gabriele Carniani – Riproduzione riservata

Gabriele Carniani
Social
Taggato , , , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

2 risposte a Processo telematico: cos’è il PstGiustizia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Come ripubblicare i nostri contenuti:

    Ai sensi della Legge 62/2001, possiamo dichiarare che il nostro blog non è una testata giornalistica. Infatti i contenuti vengono redatti e trasmessi senza periodicità. Tutti i contenuti sono comunque protetti dal diritto di autore. Con il nostro permesso possono essere copiati e ripubblicati, ma solo seguendo le semplici istruzioni che riceverai contattandoci con l'apposita webpage (menu/contatti).