Consulenti tecnici d’Ufficio: aggiornamento di compensi e tariffe.

#CTU #TariffeCTU

Le tariffe del CTU sono ferme al 2002.
Il ministro ha promesso più volte di aggiornare le tabelle.
Ma ancora non l’ha fatto.

Al contrario – ultimamente – i compensi del consulente tecnico d’ufficio, sono stati al centro di alcuni controversi provvedimenti.
Facciamo il punto insieme.
Partendo proprio dal 2002.

compensi e tariffe del ctu - consulente tecnico del tribunale - studiopcg - pezzoli e carniani geometri l'oel_800x432


1. Il testo unico delle spese di giustizia.

Con questa norma molti prezzi e tariffari vennero aggiornati, tra cui quelli che regolano le liquidazioni dei consulenti del tribunale.
Il provvedimento ha già compiuto i dieci anni. 
E – per giunta – da un bel po’.

Pensa.
L’Euro era appena arrivato
E la vacazione oraria a 4 euro, sembrava già poco “premiante”.

Poi – da allora – niente più revisioni.
Anche se la legge impone espressamente che i parametri vengano aggiornati con cadenza triennale.
Ed allora?
Perché gli onorari non sono stati più modificati?


2. Le richieste della RPT.

Sul tema degli onorari spettanti ai periti esperti del tribunale, la rete delle professioni tecniche, si è espressa a più riprese.
Lo ha fatto anche durante alcuni incontri tenutisi con il guardasigilli (se non sai cos’è cerca su wikipedia cliccando qui)
Il quale ha sempre assicurato che vi avrebbe messo mano al più presto.
Ma poi?


3. La legge 132/2015.

La giustizia - in Italia – è sempre uno dei temi più cogenti.
E – in questi anni – le novità non sono mancate.
Tuttavia la parcella del CTU non sembrava il problema più urgente, tra quelli da affrontare.
Per lo meno sino a quando i criteri di liquidazione dei compensi degli esperti stimatori, sono stati radicalmente modificati.
Agosto 2015.

Per molti è stata una sorpresa.
Ma non sarebbe stata l’ultima.
Poche settimane dopo ci ha pensato niente meno che la corte costituzionale.


4. La sentenza.

Con la legge di stabilità del 2014 il compenso dei periti giudiziari era stato ridotto di un terzo (ma solo per il gratuito patrocinio).
In effetti il diritto di accesso alla giustizia va assicurato anche ai meno abbienti.
Siamo d’accordo.
Ma un diritto così sacrosanto deve essere garantito dalle risorse dello stato, e non certo attingendo dalle tasche dei periti.

La consulta si è proprio espressa contro la riduzione anzidetta.
Lo ha fatto a chiare lettere, m
a con ben altre motivazioni.
Quali?
Proprio adducendo che i tariffari dei consulenti del tribunale non vengono aggiornati da tanti anni.
E quindi – ai poveri periti – non si può certo chiedere questo ulteriore sacrificio.


5. Le casse dello stato.


Lo sappiamo fanno acqua da tutte le parti.
Ma ultimamente dobbiamo stare un po’ più attenti.
Ci osservano anche dall’estero…

Ora – con la sentenza anzidetta – i conti dello stato non tornano più.

Sono pochi spiccioli, ma qualcuno si sarà grattato il capo, al ministero.
Come risolvere il problema?
Chissà.



6. Aggiornamento delle tariffe degli ausiliari del giudice.

In effetti la risposta starebbe proprio nella sentenza.
Basterebbe aggiornare – finalmente – i parametri dei consulenti tecnici d’ufficio.
In quel caso – secondo la consulta – la riduzione del terzo potrebbe essere nuovamente applicata.
E lo stato tornerebbe a risparmiare sul gratuito patrocinio.
E se fosse la volta buona?

Per approfondire.

In caso di verifica delle tariffe, aggiorneremo questa webpage, aggiungendo altri paragrafi.

Salvala e torna qui, quando senti dire qualcosa di certo.
E noi cercheremo di informarti tempestivamente.

Nel frattempo, se vuoi:

Non sono stato abbastanza esauriente?
Hai qualche dubbio?
Scorri giù e lascia un commento.

Oppure:
RICHIEDI UNA MICRO-CONSULENZA SU QUESTO ARGOMENTO


Prima di andartene…

Ti volevo solo dire – se non lo sai già – che StudioPCG è uno studio di geometri con sede in Firenze (ci potrai conoscere meglio cliccando sulla scritta blu).

Oppure seguendoci attraverso il tuo canale preferito, cliccando sui link qui sotto:

Facebook
LinkedIn
Google+
Twitter
Pinterest
Tumblr 
Flipboard
Reddit

Inoltre:
se questa pagina web ti sembra utile, 
puoi condividerla nel tuo social preferito
cliccando sui bottoni qui sotto.



La tua opinione.

Adesso tocca a te.
Cosa ne pensi?
Aggiorneranno prima o poi le tariffe dei CTU?
Come si comporta il tuo tribunale dopo la legge 132?
Hai qualche suggerimento?

Aiutaci a rendere più completa questa pagina web, migliorandola con la tua esperienza, a beneficio di tutti.
Puoi farlo anche adesso, lasciando un commento nell’apposito form,
in fondo alla pagina.
© 2015-2016 Gabriele Carniani Riproduzione riservata

Ultimo aggiornamento: 14th September'16 at 10:33pm

Gabriele Carniani
Follow

Gabriele Carniani

Consulente immobiliare e tecnico legale di lunga esperienza.
Da alcuni anni è molto attivo sul web.
Scrive per StudioPCG ed altri siti del settore.
Ha fondato diversi gruppi di discussione tra cui:

Tecnici Forum
CTU Forum.

Puoi trovarli su LinkedIn, Facebook e Google+.
Gabriele Carniani
Follow

Related Post

Con le parole chiave , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

4 reazioni a Consulenti tecnici d’Ufficio: aggiornamento di compensi e tariffe.
#CTU #TariffeCTU

  1. Anonimo ha scritto:

    Caro Carniani
    Ma cosa vuoi che riformino.
    Dei ctu non gliene importa niente.
    Queste tariffe ridicole te le tieni fino al 2050.
    Vedrai.

    • Gabriele Carniani ha scritto:

      Caro Anonimo
      grazie per il tuo post
      che trovo leggermente disfattista

      io resto della mia idea
      le tariffe verranno riviste a breve

      chi avrà ragione?
      vedremo…

      Gabriele Carniani

  2. Salvatore Comenale Pinto ha scritto:

    Le tariffe sul valore della consulenza andrebbero aggiornate incrementando i limiti degli scaglioni, e non aumentando, come è avvenuto finché le tariffe sono state aggiornate, le percentuali dovute per ogni scaglione.
    E’ necessario correggere questo errore concettuale, perché diversamente si va in una situazione di stallo in cui la sola cosa che può succedere è che tutto resti fermo, come è avvenuto finora.

    • Gabriele Carniani ha scritto:

      Carissimo Salvatore
      grazie per il post.

      In effetti hai ragione
      gli scaglioni andrebbero rivisti;

      e comunque,
      le voci che rimbalzano nei corridoi del ministero,
      sotto questo aspetto
      sarebbero confortanti:

      si parla di una bozza di provvedimento
      dove lo scaglione più alto
      è pari ad un milione e quattrocento mila euro.

      Vedremo…

      A presto

      Gabriele Carniani

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>